L’Istituto

  • La struttura
  • La storia
  • Anna Micheli – note biografiche
  • Cenni storici della Congregazione

La struttura

Affacciato sul verde del grande Parco di Villa Doria-Pamphili di Roma, l’edificio scolastico della  Anna Micheli  si presenta maestoso ma accogliente, grazie anche ai molti spazi esterni, attrezzati per il gioco e la ricreazione degli alunni nelle varie fasce di età (dall’Asilo-Nido alla Scuola Secondaria).

In uno dei giardini vi è la piscina, usata ogni anno nel mese di luglio per l’attività del Centro Estivo  (da metà giugno a metà settembre).

La Cappella è una vera e propria Chiesa, con ingresso sia dall’interno dalla scuola che dall’esterno.

La scuola è dotata di:

  • Aule luminose e ben arredate, tutte dotate di LIM (Lavagna Interattiva Multimediale);
  • Aule aggiuntive per lavori di gruppo;
  • Aula magna, attrezzata con videoproiettore;
  • Due aule multimediali;
  • Laboratorio di Arte;
  • Laboratorio di Scienze;
  • Biblioteca;
  • Aula di Musica;
  • Palestra, attrezzata anche per la ginnastica artistica;
  • Sala danza;
  • Sala Judo;
  • Campo sportivo polivalente (Volley, Basket, Calcetto);
  • Teatro;
  • Cucina modernamente attrezzata;
  • Due grandi refettori;
  • Salette per colloqui docenti/genitori;
  • Ambulatorio medico.

La Storia

La Comunità “Anna Micheli” è presente nella zona di Monteverde Nuovo di Roma nella parrocchia di Nostra Signora de La Salette da 50 anni. Ha dato in questi decenni un notevole apporto al territorio con l’educazione delle nuove generazioni che ha accolto nella Scuola Materna, Elementare, Media, nell’Istituto Tecnico F. sostituito, nel 1967, dalla Scuola Magistrale/Progetto Egeria.

Fondato sull’intuito pedagogico del Fondatore, mons. A. Chieppi che, sempre alla ricerca di una scienza vera e profonda, aveva fatto dell’insegnamento un mezzo per educare alla scuola del Vangelo, l’Istituto ha visto consolidarsi nel tempo una Comunità Educante in cui laici e religiose hanno impresso la caratteristica della condivisione e testimonianza dei valori cristiani e della corresponsabilità educativa.

Anna Micheli, la Confondatrice, è stata per loro modello di dedizione piena al servizio della crescita umana e cristiana di ogni ragazzo loro affidato.

La popolazione scolastica, sempre molto numerosa, ha trovato così nella scuola l’ambiente favorevole per una crescita serena, per l’amicizia e il dialogo, per la serietà dell’impegno personale.

Dall’anno scolastico 2005-06 all’anno scolastico 2011-12 la Congregazione stabilisce un rapporto di collaborazione con una cooperativa sociale alla quale affida la gestione della scuola, esperienza che ha termine con la cessione della scuola il 1° Settembre 2012 alla Umanesimo Cristiano srl finalizzata ad una efficiente e tempestiva gestione dei processi decisionali.

Anna Micheli – note biografiche

Anna Micheli nasce in Parma il 10 Febbraio 1828 da famiglia povera di risorse economiche, ma ricca di fede e di laboriosità.

Fin da piccola è gracile di salute, ma molto vivace e di grandi ideali, aperta e sensibile ai bisogni dei poveri, specialmente dei fanciulli.

Cresce e si matura, povera tra i poveri, affidandosi a Dio che le va gradualmente rivelando la sua vocazione nella società: fare del bene ai poveri.

È una giovane intelligente ed intraprendente del buon popolo parmense che, sotto la guida di don Agostino Chieppi, darà vita alla Congregazione delle Piccole Figlie dei Sacri Cuori di Gesù e Maria di cui sarà la prima Madre e Maestra.

È il Venerdì Santo dell’anno 1865, Anna insieme ad altre quattro giovani corona il suo sogno di totale consacrazione a Dio e ai fratelli nel segno del Cuore di Cristo.

Ancor giovane e piena di vita, muore in Parma il 23 marzo 1871, vittima di carità per aver soccorso e salvato una ragazza dodicenne durante una storica alluvione nella città di Parma.

Cenni storici della congregazione

La Congregazione delle Piccole Figlie dei Sacri Cuori di Gesù e Maria ebbe origine in Parma il 14 aprile 1865, ad opera del sacerdote Agostino Chieppi e Anna Micheli.

L’impegno apostolico era di costituire una Comunità che attendesse all’istruzione religiosa delle fanciulle del popolo e all’assistenza degli infermi, accendendo ovunque “focolari di devozione a Maria per condurre tutti a rendere gloria all’Amore del Cuore di Gesù“.

Inizio semplice e silenzioso, fondato esclusivamente su una grande fiducia nella Provvidenza e sullo zelo ardente per i fratelli. Il Cuore di Gesù e la Vergine Maria erano il solo appoggio di un’opera destinata a crescere nell’ombra, nella povertà, nell’assistenza di ogni popolarità.

Al momento della fondazione della nuova famiglia religiosa, nel cuore di apostolo di don Chieppi non erano presenti solo le persone che si sarebbero consacrate a Dio in modo esclusivo, ma anche tutte quelle persone che, aggregandosi ad essa, ne avrebbero assunto la spiritualità da vivere nello stato laicale.

Sorelle consacrate e sorelle laiche: una sola famiglia per il Regno di Dio.

La norma programmatica del Fondatore è quella di “camminare con i tempi” nella Chiesa.

La congregazione, oggi, è presente in Italia, Svizzera, Turchia, Cile, Perù e nel Congo.

Tel.: 06 53 82 92

Indirizzo: Via Ludovica Albertoni, 41 00152 Roma

Email (cliccare qui)

  • Cod. scuola infanzia: RM1A30100R
  • Cod. scuola primaria: RM1E02600C
  • Cod. scuola secondaria: RM1MMF500S
  • Distretto: 24